Fuorisalone

lampada

Lampada da sospensione vestita “lampadacalzino” al Furiosalone

Caffettiera mia…

IMG_0221

Collezione di caffettiere italiane ed estere

Libreria in acciaio e vetro realizzata con espositore anni ’40 da vetrina

disponibile 1 pezzo

Cambio Stanza

IMG_5792

’Interior design “su strada” si presenta in un negozio-stanza con due grandi vetrine luminose che inquadrano l’interno arredato in maniera calda e accogliente, come se fosse una casa, con un mix di arredi moderni e vintage, creativamente rivisitati, in cui viene ricevuto il cliente e in cui il professionista lavora e progetta. Ma non solo “l’arredatore” è individuabile e raggiungibile in maniera molto più facile grazie al negozio su strada, la grande novità di questo modo di presentarsi è quella di poter offrire più tipologie di consulenza rispetto a quelle tradizionali, anche più immediate e quindi più economiche.
Per questo lnterior designer su strada ha creato più livelli di servizi, sotto il nome di “Cambio Stanza”, per le diverse esigenze e per le diverse “tasche”:dal parere veloce al progetto strutturato, con prezzi anche molto accessibili.
IL DESIGN E’ PROTAGONISTA non solo uno studio di progettazione d’interni ma anche una vetrina, non virtuale ma reale, in cui i designer possono esporre i propri pezzi facendosi così conoscere al pubblico genovese.
VECCHI MOBILI PRENDONO VITA grazie ad un sapiente restauro, e ad un occhio attento al moderno, quello della restauratrice Francesca Ferrando. I suoi arredi Vintage, a volte anche rivisitati, sono in esposizione permanente quì, in Vico del Fieno.

Il diritto di sognare

11

Il Diritto di sognare e’ un diritto imprescindibile della nostra vita, un diritto di tutti, di lettore e scrittore, di bambino e genitore, di individuo e di coppia , di lavoratore….e’ l’aspirazione alla speranza .

Una scatola per racchiudere lo spazio immaginario di un sogno , il colore bianco per idealizzare una dimensione onirica e sospesa.
La scrittura come unico elemento in questo mondo immaginario .
Racchiudiamo ciò che desideriamo nella dimensione astratta della scatola per poter ritrovare e riscoprire ciò che e’ congelato nel tempo dei sogni….
E’ il desiderio di evasione portato dal inscatolamento della nostra società che ci porta a un espressione originale , comprimendo in spazi senza tempo e di infinita sospensione in un mondo immaginario dando vita a quel diritto che nessuno può permettersi di sottrarci…..Il diritto di sognare.Cerchiamo e troviamo nel surreale quella scappatoia dal sovraffatica mento dei ns. Sensi per immergerci in visioni astratte che spesso portano alla consapevolezza di essere se stessi e quindi degli eroi della nostra vita e degl altri.

In questa realtà troppo coloro rata da colori e coloranti artificiali si sta perdendo il diritto di sognare dando sempre più spazio al fluorescente che acceca…..non perdiamo il sogno di tornare alla ” naturaleza…”